domenica 23 febbraio 2014

SECONDO ACCORDO - Essenza dei Quattro Accordi


Durante il periodo della nostro educazione, o addomesticamento, impariamo a prendere tutto in modo personale. pensiamo di essere responsabili di ogni cosa. Io, io, io, sempre io!

Nulla di ciò che fanno gli altri è a causa nostra. È a causa loro. Ognuno vive nel proprio sogno, nella propria mente, in un mondo completamente diverso da quello in cui viviamo noi.

Prendere le cose in questo modo vi rende facili prede di chi cerca di inviarvi veleno emozionale. Possono agganciarvi con una semplice opinione e farvi inghiottire tutta la loro spazzatura emotiva. Quando prendete qualsiasi cosa in modo personale, la assimilate e diventa la vostra spazzatura. Ma basta non prendere nulla in modo personale per essere immuni al veleno. L’immunità al veleno emotivo è il dono di questo accordo.

Quando prendete le cose personalmente vi sentite offesi e la reazione è quella di difendere le vostre convinzioni, creando conflitti. Rendete grande qualcosa che di per sé è piccolo, perché avete bisogno di avere ragione e di dimostrare che gli altri si sbagliano.

Cercate a tutti i costi di essere nel posto giusto dando loro le vostre opinioni. Quello che dite e quello che fate, tuttavia, le opinioni che avete, tutto segue gli accordi che avete preso con voi stessi e questo non ha nulla a che fare con le persone attorno a voi. Il nostro punto di vista è qualcosa di personale. Non è null’altro che la vostra verità.

Allo stesso modo le opinioni di ciascuno derivano dal suo sistema di credenze, quindi nulla di ciò che un altro pensa di me mi riguarda davvero: riguarda lui, o lei. Se capisco questo quando vi arrabbiate con me, io so che vi state arrabbiando con voi stessi. Io sono solo la vostra scusa.

Potete anche dirmi: “Miguel, ciò che hai detto mi fa male”. Ma non è ciò che ho detto io che vi fa soffrire, è il fatto che avete delle ferite e le mie parole le hanno toccate. Siete voi che vi fate del male. È impossibile per me prenderla personalmente, non perché non vi creda, ma perché so che vedete il mondo attraverso occhi diversi: ivostri occhi.

Create un intero film nella vostra mente, un film di cui siete registi, produttori e protagonisti. Tutti gli altri sono personaggi secondari, perché si tratta del vostro film.

Il modo in cui lo guardate dipende dagli accordi che avete preso con la vita.

Se vivete senza paura, se amate, sarete felici del film che state producendo.

Non prendete nulla in modo personale, perché facendolo si soffre gratuitamente. Anche le opinioni che avete su di voi non sono necessariamente vere, perciò non dovreste prendere personalmente neppure ciò che vi dice la vostra mente.

Dovunque andate troverete persone che vi mentono e a mano a mano che la vostra consapevolezza aumenta, noterete che anche voi vi mentite.

Non aspettatevi mai che la gente vi dica la verità, perché tutti mentono anche a se stessi.


Anche se mentono, va bene lo stesso. Mentono perché hanno paura. Temono che possiate scoprire che non sono perfetti. È doloroso togliersi la maschera sociale.

Dovete avere fiducia in voi stessi e scegliere di credere o meno che gli altri ci dicono. Ascoltate le parole di qualcuno che dice una cosa e ne fa un’altra, equivale a mentire a voi stessi. Essendo sinceri con voi stessi vi risparmierete una quantità di dolore emotivo. Dire la verità può fare male, ma non c’è bisogno di attaccarsi alla sofferenza.


Se una persona che vi tratta senza amore e rispetto vi lascia, consideratelo un regalo. Se non se ne andasse, vi toccherebbe sopportare anni e anni di sofferenza in sua compagnia. Essere abbandonati può far male per un po’, ma il cuore prima o poi guarisce. Allora potete scegliere ciò che volete davvero.

Scrivete questo accordo su un pezzo di carta e attaccatelo sul frigorifero per ricordarvene sempre: Non prendere mai nulla in modo personale.

Quando il secondo accordo diventerà un’abitudine, non avrete più bisogno di riporre la vostra fiducia in ciò che fanno o dicono gli altri. Vi fiderete soltanto di voi per fare scelte responsabili.

Non siete mai responsabili delle azioni degli altri, ma soltanto delle vostre. Se lo comprenderete veramente, rifiutando di prendere le cose personalmente, i commenti o le azioni di altre persone non potranno nulla contro di voi.

Potrete percorrere il mondo con il cuore aperto. Potrete dire: “Ti amo”, senza timore di essere rifiutati o ridicolizzati. Potrete chiedere ciò di cui avete bisogno senza colpevolizzarvi o giudicarvi. Potrete sempre scegliere di seguire il cuore e sperimenterete pace interiore e felicità.


http://sifrareikimaster.blogspot.it/2014/02/secondo-accordo-essenza-dei-quattro.html
http://divinetools-raja.blogspot.it/ 
La Via del Ritorno... a Casa


L'essenza dei Quattro Accordi Voto medio su 8 recensioni: Da non perdere

3 commenti:

  1. Grazie, considero un onore essere ripostata nel tuo blog...
    Namastè

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, ti auguro una buona notte vista L'ora, Ciao..

      Elimina