lunedì 29 settembre 2014

COME IDENTIFICARE UN PARTNER "GIUSTO"

Siediti in una stanza separata da qualcuno con la quale hai una relazione d’amore, un’amicizia profonda, con la quale condividi fiducia, qualcosa che giunga dal cuore. Restate entrambi in silenzio per dieci minuti.
Poi decidete che uno dei due prenderà una carta da un mazzo di carte da gioco e farà un segnale – per esempio bussare alla porta – per dire che “la prima carta è stata presa; ora puoi prendere la prima carta tu”. E la persona sceglierà una carta tra tutte. Dovrà stare in silenzio ed essere in sintonia, concentrata solo su ciò che accade nell’altra stanza e prendere a sua volta una carta.
In questo modo, verranno scelte dieci carte, una per una. E sareste sorpresi di vedere che, se entrambe le persone saranno abbastanza intelligenti, almeno sette delle carte saranno le stesse. Questo è il minimo: anche tutte e dieci le carte potrebbero essere le stesse.
Ma anche se le carte uguali fossero tre, basterebbe fare qualche esperimento in più e la percentuale salirebbe. Quando saprai farlo con le carte, potrai farlo anche con le cose. Potrai disegnare un ritratto e l’altra persona disegnerà a sua volta un ritratto… una comunicazione non visibile, ma qualcosa di invisibile unisce una persona all’altra. Potrai cambiare partner e vedere con quale funziona meglio. Questo significa che le vostre menti viaggiano sulla stessa lunghezza d’onda.
Secondo me, prima di decidere di andare a vivere insieme, due persone dovrebbero verificare con degli esperti se le loro menti sono compatibili o no. Gli esperti potrebbero dare loro esercizi come: “Prima di tutto sintonizzate le vostre menti. Almeno il settanta percento delle vostre menti dovrà essere in sintonia, solo in questo caso merita che andiate a vivere insieme; altrimenti, non createvi l’inferno l’un l’altro”.
Ma potrete anche provare a migliorare la vostra sintonia prima di decidere di vivere insieme. Questa è una materia che dovrebbe essere parte dei programmi all’università, do­vrebbe esserci un dipartimento che aiuti le persone a far emergere la loro percentuale di sintonia e che aiuti le persone ad aumentare la loro armonia. E se sono così lontane da sembrare impossibile, potrebbe essere consigliato loro che “Sarete in difficoltà e se vi amate non mettetevi nei guai. È meglio dirvi addio adesso piuttosto che dopo avere mandato tutto a monte ed esservi fatti del male a vicenda”.

 La Via del Ritorno... a Casa

giovedì 25 settembre 2014

Il segreto (2009) ITA (Rhonda Byrne)





Watch The secret (Rhonda Byrne) - Il segreto (2009) ITA in Educational & How-To | View More Free Videos Online at Veoh.com



"Un anno fa tutta la mia vita stava andando a rotoli.

Avevo lavorato fino allo sfinimento, mio padre era morto all'improvviso, i miei rapporti con i colleghi e le persone care erano burrascosi. All'epoca non avrei mai immaginato che dalla più grande disperazione mi sarebbe giunto il più grande dei doni.

Mi era stato concesso di mettere gli occhi su un Grande Segreto, il Segreto della Vita. Ne ho avuto la percezione fuggevole in un libro centenario: La Scienza del Diventare Ricchi. Ho cominciato a seguirne le tracce nella storia. Era incredibile vedere quante persone avevano conosciuto questo Segreto. Tra queste c'erano i grandi della storia: Platone, Shakespeare, Newton, Hugo, Beethoven, Lincoln, Emerson, Edison, Einstein.

Incredula mi domandavo: "Perché non lo conoscono tutti? Ero consumata da un ardente desiderio di condividere il Segreto con il Mondo".

Rhonda Byrne narra così la nascita di The Secret, un intenso viaggio attraverso i secoli e le parole di chi, accogliendo il Segreto nella propria vita, l'ha cambiata per sempre.

"In ogni parte del mondo, a chiunque fosse stato disposto ad ascoltare, venivano offerti diversi frammenti del Segreto. Quello che restava da fare era congiungere tutti i tasselli..".

E questa diventa la missione di Rhonda.

In breve tempo studia tutte le grandi guide del passato, legge centinaia di libri, trova tracce del segreto nelle religioni e filosofie antiche, ma soprattutto inizi a amettere in pratica quanto appreso, godendo fin da subito dei benefici che derivano da questa scoperta.

La prezios aricerca di Rhonda ha dato i suoi frutti e oggi il Segreto è raccolto nella pagine di un libro e film-rivelazione: The Secret.

Scopri anche tu il Segreto che cambierà la tua vita.

http://www.thesecretitalia.it/index.php/Autrice.html




Meditazione Ramtha Il Cervello Dove Scienza E Spirito Si Incontrano ...





Io sono l'io sono emerso dal nulla, nella luce io sono il vento che porta la vita. Io sono il vuoto, io sono la profondità, prevalente su ogni coscienza, l'io, il sé, il tutto. Disegno il mio arco con gli arcobaleni attraverso le acque, la connessione delle menti agli eventi. Io sono l'invisibile sfuggente ebrezza. L'atomo indefinibile della creazione, io sono l'io. Se abbiamo in qualche modo mediante pensieri, opere, parole o azioni causato un qualche disagio oppure errato, trasgredito oppure offeso l'io dentro di noi o fuori di noi, per questa e per tutte le volte, chiediamo allora, umilmente, umilmente, umilmente perdono. E' chiediamo inoltre se c'è qualche altra negatività indesiderata, di qualsiasi specie, ti preghiamo di ripulire, purificare, rilasciare e trasmutare qualsiasi cosa e tutte fra queste energie indesiderate e ogni genere in pura luce divina. Nel nome del divino creatore come un tutt'uno chiediamo che questo sia fatto ed è fatto. E poiché l'abbiamo affermato e reso libero noi siamo anostra volta liberati e fatti liberi. Divinocreatore tutta la mia famiglia, amici e parenti dal principio del tempo fino al di presente vogliamo chiedere oggi la stabilità dell'io e l'invio della luce dal punto più alto della nostra testa, alla punta estrema dei nostri piedi. Desidero che tu inondi me e tutte le persone, luoghi e cose di cui abbiamo parlato in questa preghiera, con i 4 colori di luce divina. L'indaco, il verde smeraldo, il blu , il giallo. Ti preghiamo di estendere un fascio di luce dorata attorno ad ogni singolo atomo, lascia che sia sopra che sotto fino a formare una sfera di luce dorata con tutti i colori dell'io che interagiscono al suo interno alla maniera dell'io la pace dell'io e così è. Mi dispiace, ti prego perdonami, grazie, ti amo.

martedì 23 settembre 2014

RITMI GAMMA PER DEPRESSIONE




INDICAZIONI
- depressione 
- ansia
- malumore
- basso livello di energia

DURATA
- 21 minuti

ISTRUZIONI PER ASCOLTO
- utilizzare cuffie stereo
- seduti o sdraiati
- chiudi gli occhi
- spegnere il dialogo interno
- focalizzare attenzione sul respiro non sulla musica

FREQUENZA DI ASCOLTO
da ascoltare per un numero  MAX  2-3 volte al giorno
preferibilmente la mattina e il pomeriggio.
consigliato l'ascolto per almeno 21 giorni

Durante questa meditazione si entra senza problemi nello stato GAMMA,  il Vostro umore cambierà radicalmente, incrementando energia e la forza per il futuro.

Nota: durante l'ascolto di sera o di notte, potreste essere esposti a  fenomeni di insonnia. Di notte è meglio ascoltare ritmi Delta!

Questo programma non è consigliato a persone affette da epilessia, persone con pacemaker, donne incinte e adolescenti fino ai 16 anni.

© Lenny Rossolovski 2014

http://divinetools-raja.blogspot.it

lunedì 22 settembre 2014

Le 7 Tipiche Abitudini delle Persone Infelici

"Basta poco per rendere felice una vita; è tutto dentro di te, nel tuo modo di pensare."Marco Aurelio

Le circostanze esterne possono certamente rendere la nostra vita complicata. Ma un ruolo estremamente importante - spesso decisivo - nel costante tentativo di essere felici è svolto dal nostro pensiero, dai nostri comportamenti e dalle nostre abitudini.

Se sulle circostanze esterne spesso non abbiamo il potere di incidere perché al di fuori della nostra sfera di influenza, il nostro atteggiamento e le nostre abitudini sono invece elementi sui quali abbiamo la possibilità di esercitare un controllo totale.

Ecco degli esempi di alcune delle abitudini quotidiane più distruttive che le persone infelici si creano da sole e che contribuiscono a minare in modo decisivo la loro felicità.

1. Temono il giudizio degli altri.

Molte persone hanno una preoccupazione costante nei confronti delle opinioni e dei giudizi degli altri al punto che, pur di non prestare il fianco a critiche o commenti negativi, di fatto scelgono di non esporsi, rimangono dietro le quinte e finiscono per vivere un'esistenza estremamente limitata.

Ma perché precluderti interessanti esperienze e stimolanti novità solo perché qualcun altro potrebbe fare dei commenti su di te?

Come superare questa abitudine:

- Prendi consapevolezza del fatto che gli altri si preoccupano di ciò che dici e di ciò che fai molto meno di quanto pensi. Rilassati, perché non c'é nessun riflettore puntato su di te.

- Cambia prospettiva: invece di pensare costantemente a te stesso e a come gli altri ti percepiscono, concentra la tua attenzione sugli altri e sui loro bisogni. Ascoltali, aiutali. Questo ti aiuterà a incrementare la tua autostima e a limitare la tua visuale egocentrica.

2. Si complicano troppo la vita.

La vita è spesso già troppo complicata di per sé. Ma altrettanto spesso siamo noi stessi a renderla ancora più complicata di quanto effettivamente non sia, e questo nostro atteggiamento contribuisce in modo decisivo a innalzare i nostri livelli di stress e insoddisfazione.

È vero che il mondo è sempre più complesso, ma questo non significa che non puoi iniziare a creare già oggi delle nuove abitudini che rendano la tua vita un poco più semplice.

Come superare questa abitudine:

- Invece di dedicarti comtemporaneamente a mille e più attività tra la frenesia e la confusione, prova a stabilire ogni giorno 2-3 priorità su cui focalizzare la tua attenzione e occupati soltanto di esse.

- Hai troppe cose che contribuiscono a creare caos e confusione. Inizia a prendere l'abitudine di domandarti con regolarità: "ho usato questa cosa nell'ultimo anno?". Se la risposta è no, buttala o regalala senza pensarci troppo!

- Comunica: non aspettarti che gli altri siano in grado di leggere nella tua mente e di anticipare sempre le tue aspettative. Esprimi ciò che senti, fai domande quando non capisci e non dare nulla per sottinteso o per scontato. Questo ti aiuterà a ridurre al minimo conflitti inutili e incomprensioni. 

- Disconnettiti: non lasciarti ossessionare dal bisogno di essere costantemente connesso a internet, inviare l'ennesimo sms o rispondere al telefono mentre stai parlando con una persona.

- Quando ti senti sopraffatto dalle circostanze, in preda allo stress e alla confusione, semplicemente fermati. Siediti comodamente e concentrati sul tuo respiro per alcuni minuti senza fare nulla e senza pensare ad alcunché.

3. Associano la felicità alla perfezione.

È forse necessario che la tua vita sia perfetta affinché tu possa ritenerti felice?

Se credi che la perfezione sia la premessa indispensabile della felicità, allora con tutta probabilità sei destinato a rimanere deluso dalla verità dei fatti.

La felicità non puoi trovarla nella perfezione, quanto piuttosto nella capacità di sapere gestire il mondo di imperfezioni e difetti che contraddistingue te e il mondo che ti circonda.

Come superare questa abitudine:

- "Buono" va benissimo: mirando alla perfezione di solito significa arrovellarsi su un'idea o un'iniziativa e non portarla mai a termine. Ciò che è buono spesso è ciò di cui hai bisogno, senza necessità di arrivare alla perfezione. Questo non significa agire pigramente o non aver cura dei dettagli, ma riconoscere il valore di ciò che già è ben fatto pur non essendo ancora perfetto.

- Ogni volta che ti dedichi a un progetto o a un'iniziativa, poniti una scadenza entro cui completarla. Arrivato alla scadenza, considera come completato il lavoro: questo ti aiuterà a liberarti dell'idea che il progetto richieda ancora delle rifiniture forse inutili.

- Prendi consapevolezza del fatto che il mito della perfezioni ti costa moltissimo in termini di energie fisiche e mentali. Fai del tuo meglio per fare bene le cose e poi rilassati, senza ossessionarti. Ne guadagnerai in serenità e in qualità della vita e delle relazioni.

4. Vivono in un mare di voci negative.

Nessuno è un'isola. Coloro con i quali socializziamo, ciò che leggiamo, guardiamo e ascoltiamo ha un notevole effetto sul nostro pensiero e sul nostro stato d'animo.

Diventa molto più difficile essere felice se ci si lascia trascinare giù dalle voci negative di coloro che sono intorno a noi. Molte voci che sanno guardare l'esistenza soltanto da una prospettiva negativa ci dicono costantemente che la vita è piena di difficoltà, pericoli, limiti e paure.

Come superare questa abitudine:

Lo strumento più potente che hai a disposizione è quello di sostituire le voci negative e pessimiste con pensieri e influssi positivi: questo semplice approccio può aprirti un nuovo mondo.

Prova allora a trascorrere più tempo con persone positive e solari, ascolta musica e leggi libri che ti ispirino, ti facciano sorridere e pensare alla vita in un modo nuovo.

5. Rimangono bloccati nel passato e si preoccupano del futuro.

Trascorrere molto del tuo tempo con la mente nel passato e rivivere vecchi ricordi dolorosi, conflitti e opportunità, può fare davvero male.

Trascorrere molto del tuo tempo con la mente nel futuro preoccupandoti degli scenari peggiori che potrebbero accaderti in salute, in amore e sul lavoro, può fare ancora più male.

Non fermarti a cogliere in pieno e ad assaporare il qui e ora può farti rinunciare a una miriade di esperienze meravigliose.

Come superare questa abitudine:

E' praticamente impossibile non pensare al passato o al futuro. Ed è ovviamente importante saper pianificare il futuro e cercare di imparare dal passato.

Ma soffermarsi troppo a lungo sul domani o sullo ieri raramente è di troppo aiuto.

Prova allora, ogni volta che puoi, a vivere semplicemente nel momento presente. Concentrati su quello che stai facendo, qualsiasi cosa tu stia facendo, anche la più banale.

Se stai spazzando il pavimento, dedicati esclusivamente a questo, senza pensare ad altro. Se stai parlando con qualcuno, dedicagli la tua completa attenzione, senza distrazioni. E così via...

6. Confrontano la propria vita con quella degli altri.

Un'abitudine quotidiana molto diffusa e allo stesso temo estremamente distruttiva è quella di confrontare continuamente la propria vita con quella delle altre persone. Si mettono a confronto automobili, case, posti di lavoro, scarpe, denaro, relazioni, popolarità sociale e così via. E così facendo si finisce per annientare la propria autostima e generare una mole significativa di sensazioni negative.

Come superare questa abitudine:

Prova a sostituire questa abitudine distruttiva con altre due diverse abitudini.

- Confrontati con te stesso. Per una volta, lascia stare gli altri e concentrati soltanto su te stesso. Valuta quanto sei cresciuto, cosa hai raggiunto, quali progressi hai compiuto verso il raggiungimento dei tuoi obiettivi. Questa abitudine ha il vantaggio di generare gratitudine, apprezzamento e gentilezza verso te stesso, perché ti offre l'occasione di osservare da dovei sei venuto, gli ostacoli che sei riuscito a superare e tutto ciò che di buono sei stato in grado di compiere.

- Sii gentile. Il modo di pensare e di comportarsi verso gli altri riveste un ruolo considerevole su come pensi e come ti comporti verso te stesso. Più giudichi e critichi gli altri, più tenderai a giudicare e a criticare te stesso. Più sarai gentile e disponibile con gli altri, più lo sarai con te stesso.
Concentrati sulle cose positive presenti in te stesso e nelle persone intorno a te. Apprezza ciò che di positivo c'è in te stesso e negli altri. 

7. Si concentrano sugli aspetti negativi della propria vita.

Focalizzarti costantemente e in modo pressoché esclusivo sugli aspetti negativi di qualsiasi situazione è la via maestra per condurti all'infelicità. E per far crollare il buon umore di coloro che ti sono intorno.

Non è uno scenario molto attraente, vero?

Come superare questa abitudine:

- Il superamento di questa abitudine può essere tutt'altro che agevole. Un approccio molto spesso efficace è quello di liberarsi dal vizio del perfezionismo: accetta che le cose e le situazioni abbiano i loro aspetti positivi e negativi piuttosto che pensare che tutti i dettagli debbano necessariamente essere a posto in modo impeccabile. 

In questo modo puoi riuscire in modo più agevole a lasciarti scivolare via sia emotivamente che mentalmente ciò che è negativo, invece di soffermarti su di esso e amplificarne la portata.

- Un'altra soluzione vincente è semplicemente quella di concentrare i tuoi sforzi e le tue energie sull'essere costruttivo, anziché lasciarti vincere dall'abitudine di lamentarti di ogni dettaglio negativo. 

Puoi farlo ponendoti domande propositive, quali: "Come posso trasformare questa cosa negativa in qualcosa di utile o positivo?" oppure "Come posso risolvere questo problema?"

http://www.vivizen.com/2014/09/le-7-tipiche-abitudini-delle-persone.html
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa

sabato 20 settembre 2014

TURBE PSICHICHE

*TURBE PSICHICHE* - la pratica spirituale non le risolve immediatamente, ma occorre perseverare ...

"Chi decide di seguire un insegnamento spirituale non deve aspettarsi che i suoi problemi interiori siano immediatamente risolti.


Nulla è più difficile che introdurre l’ordine e la luce nel proprio mondo psichico.

Può anche darsi che costui cominci a sentirsi ancora più vulnerabile di prima. Perché?
Perché la nuova vita alla quale egli cerca di aprirsi si occupa per prima cosa di spazzare e pulire molte cose in lui.

E allora che scompiglio, che scossoni!

Se è tanto salutare che egli decida di dare un orientamento migliore alla propria vita, è altrettanto vero che egli deve essere cosciente degli sconvolgimenti che quella decisione inizierà a produrre in lui.

Se no, non riuscendo a capire cosa gli stia accadendo, tornerà alle sue vecchie abitudini e sarà tutto da ricominciare.

Per sistemare i propri problemi psichici ci si deve assegnare un lavoro preciso, un programma da realizzare, e questo richiede tempo, è vero.

Ma a partire dall’istante in cui vi fissate un compito da portare a termine, da qualche parte viene almeno incisa un’impronta, e le forze del subconscio cominciano a circolare attraverso i canali che voi avrete scavato.

Quando cade la pioggia, l’acqua segue esattamente i canaletti che sono stati scavati.

Dovete quindi preparare in voi dei canali affinché la nuova vita possa circolare."


Omraam Mikhaël Aïvanhov

Patrizia Cordioli FB
http://divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa

MUSICA DELLA SEZIONE AUREA





by Lenny Rossolosvki
Il programma è costituito da due parti: i primi 30 minuti miniere-tune, registrati su sfondo utilizzando il suono holofoničeskogo (Ecco perché è necessario usare cuffie stereo, senza di loro non c'è effetto) basato sulle proporzioni della sezione aurea

La seconda parte (30-60 minuti) è un puro battiti binaurali, che si basa sulla sezione aurea (1.61803398875).


Effetti fisiologici positivi dall'ascolto di questa meditazione:

- aumenta il tono generale del corpo
- migliora circolazione sanguigna
- profondo rilassamento fisico
- riduce la tensione muscolare
- per migliorare i sistema immunitario
- aumenta i livelli energetici
- utile per sbarazzarsi di eccesso di peso
- per affaticamento fisico e psicologico
- aumenta i livelli di serotonina
- aumento di autostima,
- miglioramento dell'umore
- migliora memoria e concentrazione
- miglioramento del potenziale creativo
- per ridurre lo stress o la completa liberazione da esso
- migliora la comunicazione tra emisferi destro e sinistro
- miglioramento nella capacità di controllare le proprie emozioni

questo programma si puo' ascoltare in qualsiasi momento, sarà particolarmente utile durante la notte. Ascoltare solo con le cuffie stereo-senza di loro l'effetto holofoničeskogo  scompare.

Consiglio vivamente di leggere "la sezione aurea musica" su Internet. Imparerete tante cose nuove e interessanti.


vi auguro un piacevole ascolto.

http://divinetools-raja.blogspot.it

venerdì 19 settembre 2014

TROVA IL TUO CENTRO RISVEGLIA IL TUO ESSERE

Le persone che frequenti ti
influenzano, o meglio, stai
attento alle persone che frequenti
perché ti fanno diventare
quello che vogliono.

Dal momento che la folla ti dà un colore,
tu diventi il colore della folla. Se la
folla, la massa che ti circonda è arrabbiata,
sentirai la rabbia nascere dentro
di te. Se la massa piange e si lamenta,
inizierai a piangere anche tu. Se la folla
è felice, dimenticherai tutti i tuoi problemi
e diventerai felice come la folla.
Osserva quel che accade quando entri
nella casa di un morto. Se molte persone
stanno piangendo, improvvisamente
scoprirai di avere anche tu
voglia di piangere. Forse penserai di

essere una persona compassionevole,
piena di gentilezza e amore, o penserai
che le tue lacrime stiano esprimendo
la tua partecipazione al loro
dolore. Ma non è così.
Ti è arrivata la notizia quando eri a
casa, da solo, e non ti eri affatto sentito
in quel modo. Anzi, forse avevi
addirittura pensato: “Va bene, nascita
e morte accadono di continuo”.
Molto probabilmente, invece di rattristarti
per la morte di quella persona,
avevi provato un certo fastidio:
“Ora mi tocca andare lì e fare le condoglianze.
Come se non avessi niente
di meglio da fare! Perché è morto proprio
oggi? Ho talmente tante cose da
fare”. Forse avevi pensato proprio
questo.Ma appena entrerai in casa di
quella persona, ritrovandoti in mezzo
a tanta gente in lutto, inizierai a sentirti
diversamente. Ti sentirai nello
stesso modo in cui si sente quella folla
di persone, ma non è un sentimento
che vale molto. Proprio qui sta il pericolo.
Quella gente ti sta “colorando”.
Stai attento. La partecipazione al
dolore che assorbi da quelle persone
non ti arriva dal cuore.
Avrai notato che anche le persone che
di solito sono infelici e addolorate,
diventano improvvisamente felici in
mezzo alla folla rumorosa di Holi , il
festival dei colori e della celebrazione.
Anche loro si mettono a ballare,
a cantare, gettando ai passanti polvere
colorata, pieni di gioia. Cosa succede
a queste persone, che di solito
nemmeno sanno cosa sia la gioia?
Queste stesse persone se ne vanno
sempre in giro come zombi e adesso
si mettono a ballare! Cosa mai sta
accadendo loro? Ancora una volta è
la folla ad averle colorate.
Il ricercatore deve prestare attenzione
alla folla. Deve cercare la propria
voce, la propria espressione. Da sempre,
la folla ti manipola, ti istiga. La
folla ti fa diventare quel che vuole.
Perché? Perché non sei consapevole
della tua individualità e la perdi
immediatamente a ogni occasione.
Sei sempre pronto a perderla. Quan
 do vai a dormire, la perdi nel sonno;
quando ti svegli, la perdi al risveglio:
quando sogni, la perdi nei sogni. Se
la gente è felice, tu diventi felice, se la
gente è triste, tu diventi triste.
Ci sei, oppure ti lasci sempre influenzare
dagli altri? Hai una tua vita, un
tuo centro, oppure no? Quel centro è
il tuo essere: risveglia il tuo essere!


Osho

http://divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa

VAMPIRISMO E I CORDONI PSICHICI


I russi sono molto attivi nel capire e definire i vari tipi di programmi negativi che ci trasmettiamo comunicando tra di noi.
Cercherò di descrivere un po’ con parole mie un lungo articolo sull’argomento “vampiri” energetici.

Durante la comunicazione tra due persone si formano dei cordoni energetici (una sorta di corda fatta di materia sottile che trasmette l’energia e l’informazione), di solito tra i chakra. Il loro tipo dipende da come voi vedete il vs. interlocutore.
Lo amate: i due cordoni collegano il secondo e il quarto chakra.
E’ un vostro collega e comunicate esclusivamente per necessità di lavoro: i cordoni solo al livello del sesto, quinto e terzo chakra.
Più siete coinvolte, più attenzione dedicate, più sono forti i cordoni invisibili; se non ci prestate molta attenzione: si tratta di pochi fili deboli.

I cordoni psichici che si formano comunicando con un vampiro energetico sono diversi, sono molto più forti.
Questa struttura si forma a causa del desiderio di avere una vostra risposta (per es., nel casi di un amore non corrisposto). Se tale amore è soltanto fisico, il cordone si forma all’altezza del Svadhistana (organi sessuali) e Muladhara. Oppure prendiamo una persona che è invidiosa di un’altra persona, anche senza augurarle del male ("come mai lui sa tante cose e sa fare tante cose, mentre io no"): il cordone si forma sull’Ajna e Vishuddha.
Un amore infelice che genera una tristezza: il cordone è sull’Anahata.

Autovampirismo: se non siete contenti di voi, non vi amate. Questo sentimento di “non amare” se stessi è capace di fare un buco nell’aura attraverso il quale la vostra energia comincerà a disperdersi.



Come vi sentite se siete vittima di un vampiro energetico:
- pressione o prurito nell’area del plesso solare;
- mal di testa, pesantezza nell’area del terzo occhio;
- attacchi di rabbia verso una persona, la persona potrebbe farvi schifo;
- se siete un filantropo, proverete una compassione verso il vampiro.
(sarebbe la reazione più giusta).
In ogni caso, si sente spesso una tristezza, si perda la gioia di vivere, in famiglia si creano delle situazioni conflittuali.

Come proteggersi:
1. Consigliano di andare in chiesa e accendere una candela (la chiesa rappresenta una struttura energetica capace di ripulire i livelli sottili e di conseguenza, anche quelli fisici).
2. Keep Calm! Mantenete la calma dicendo a voi stessi: “Sono tranquillo, questa persona è isolata da me”. Mandate alla persona i pensieri d’amore.
3. Ci sono i metodi più bruschi: visualizzare le forbici che tagliano il cordone. Immaginate due cordoni: uno va e l’altro viene. Gettate verso il vampiro le estremità che rimangono tagliate.
4. Accedete una candela, e ponetela all’altezza dei propri genitali. Iniziando dal basso (Muladhara) andate in su, lentamente. Dove vi sembra di avvertiore un ostacolo, ci saranno i cordoni. Così tratterete tutti i chakra principali. La procedura finisce con la candela sopra la testa.
5. Se state male, fate una doccia di contrasto. Prima l’acqua molto calda, poi molto fredda – e così per 5 volte.


Aelita Melina 18 settembre 17.59.08
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa

giovedì 18 settembre 2014

APPUNTI D'ESTATE












http://divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa

Foto varie scattate questa estate  nella zone
fiume Trebbia Travo e sulle montagne di
Morfasso e Rustigazzo Pc

vedi foto complete su:

Raja Art Site


mercoledì 17 settembre 2014

SEI MORTO TORNANDO A CASA


...Ho trovato questo bel racconto e ho avuto voglia di tradurlo per voi. Apprezzate lo sforzo, è lungo )))
..................................
Hai avuto un incidente d'auto. Nulla di particolare, ma mortale. Hai lasciato la moglie e due figli. I medici hanno cercato di salvarti, ma fu inutile.
E allora hai incontrato Me.
- Che cosa è successo, - hai chiesto tu.- Dove sono?
- Sei morto.
- C'era un camion...andava come pazzo.
- Si, - ho detto io. - Non ti preoccupare. Muoiono tutti.
Ti sei guardato attorno. C'era un vuoto. C'eravamo solo io e te.
- Che posto è? - hai chiesto tu. - E' la vita dopo la morte?
- Più o meno, - ho risposto.
- E tu sei Dio?
- Si. Sono Dio.
- E mia moglie, miei figli... hai borbottato.
- Prego?
- Che ne sarà di loro?
- Tu mi piaci, - ho detto io. - Sei appena morto e pensi prima di loro. Molto bene.
Mi hai guardato estasiato. Io ti sembravo un uomo comune, forse una specie di persona importante, con un volto un pò sfocato.
- Non ti preoccupare,- ho detto. - I tuoi figli ricorderanno solo il meglio di te. Tua moglie piangerà ma in fondo tirerà un sospiro di sollievo, perché il matrimonio non andava bene. Ma lei si sentirà colpevole per aver sentito il sollievo.
- Ooooohhh, - hai detto tu. - E adesso? Mi manderai all'inferno? in paradiso?
- Nient'affatto, - ho detto io. - La tua anima si trasferirà in un altro corpo.
- Allora, gli induisti avevano ragione....
- Tutte le fedi hanno ragione, - ho detto io. - Vieni con me.
E hai cominciato a camminare accanto a me attraverso il vuoto.
- Dove stiamo andando?
- Da nessuna parte. Ma fa piacere passeggiare mentre parliamo.
- Allora, cosa significa? - hai chiesto tu. - Quando rinascerò sarò solo un bambino e la mia esperienza, quella che ho accumulato in questa vita, si perderà.
- Assolutamente no, - ti ho assicurato io.- Hai già dentro di te la saggezza e l'esperienza delle tue vite. Ma non te le ricordi.
Mi sono fermato e ti ho abbracciato.
- La tua anima è immensamente più bella, meravigliosa e grande di quanto te la immagini. La coscienza umana è in grado di percepire solo un briciolo di ciò che è. ... Tu sei stato dentro un uomo per 48 anni, perciò non senti la parte dormiente della tua coscienza. Ma se camminassimo ancora per un pò, cominceresti a ricordare. Non ha senso, però, di farlo nell'intervallo tra le vite.
- Quante volte mi ero reincarnato?
- O, tante. Tante, tante volte. Ma questa volta sarai una contadina in Cina, nell'anno 540 a.C.
- Aspetta, aspetta,- hai detto tu stupito. - Mi stai mandando indietro nel tempo?
- Si può dire così. Il tempo lineare esiste solo nel tuo universo. Di dove sono io, è diverso.
- Di dove sei??? - hai chiesto tu.
- Beh, - ho spiegato io, - anch'io vengo da qualche parte. Vengo da un'altra dimensione. Vorrai sapere come si sta dalle mie parti, ma non lo capiresti.
- Aaaaa..,- hai detto tu deluso. - Ascolta, ma se io mi reincarno nelle persone di epoche diverse, forse un giorno potrò incrociare me stesso?
- Certo. Succede spesso. Ma dato che ogni vita prende coscienza soltanto di se stessa, non capisci che l'incontro è avvenuto.
- Allora che senso ha?
- Mi stai chiedendo qual'è il senso della vita? Sembra un cliché.
- Si, ma posso farti questa domanda? - hai insistito tu.
Ti ho guardato negli occhi.
- Il senso della vita, lo scopo per il quale ho creato questo universo, è il tuo sviluppo.
- Stai parlando dell'umanità? Vuoi che progredisca?
- No no, sto parlando di te. Ho creato questo universo per te. Con ogni nuova vita stai crescendo, ti stai trasformando in un intelletto universale.
- Solo io? E gli altri?
- Gli altri non esistono. In questo universo non c'è più nessuno. Solo io e te.
Hai cominciato a fissarmi.
- Ma tutte le persone sulla Terra...
- Sono te. Sono varie incarnazioni di te.
- IO ...IO SAREI TUTTO?
- Esatto, - ho detto io soddisfatto e ti ho dato una pacca sulla spalla.
- Io sono ogni persona mai vissuta sulla Terra?
- E ogni persona che vivrà.
- Sono Abramo Lincoln?
- E sei Johm Wilks Boot.
- Sono Hitler?
- E sei milioni delle sue vittime.
- Sono Jesu?
- E sei ognuno dei suoi seguaci.
Sei stato in silenzio.
- Ogni volta facendo del male a qualcuno facevi male a te stesso. Ogni volta che hai facevi del bene, lo facevi a te stesso. Ogni momento bello o brutto sarà provato solo da te.
- Perché? - mi hai chiesto tu. - A che serve tutto questo?
- Perché un giorno diventerai come me. Sei una parte di me, sei figlio mio.
- Significa che anche io sono Dio?
- Non ancora. Ora sei solo un germoglio. Stai crescendo. E quando vivrai una vita umana sulla Terra in tutte le epoche, sarai pronto a nascere.
- Allora, l'Universo, - hai detto tu con stupore,- è solo..
- Un Uovo, - ho confermato io. - E ora sei pronto, cammina. E ti ho mandato nella tua nuova vita.
Fonte: Синхронизация Фейсбук и ВКонтакте.

Traduzione di Aelita Melina FB

http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa

martedì 16 settembre 2014

TU SEI PACE

You Are Peace

No matter how real and true
thoughts and beliefs appear to be,

none of it is the truth of who you are.

None of it.

No matter how strong it may hammer
no matter how stridently it demands a reaction,
it is not real.

It can take a great resolve to be with all of this,
to really feel it and leave it alone.

Stopping and being Still shatters the illusion that I am this person,
thoughts can just stop and you can discover that there is nothing to fix.

Most of all, you will discover that nothing needs to be done to ensure one’s safety because there is no physicality to protect.

You are Peace, and that’s what you see.


TU SEI PACE

non è un problema quanto reali e veri ti sembrano i tuoi pensieri e le tue credenze niente di tutto questo è reale non è quello che sei,niente di tutto questo

non è un problema quando duri e martellanti
non importa quanto stridenti e quanto chiedono una reazione..
non sono reali

puoi trarre un grande giovamento in questo
se realmente lo capisci e lasci perdere

se ti fermi si frantuma l'illusione che sei questa persona
i pensieri si fermano e capisci che non c'è niente da riparare

ma piu' di tutto scopri che niente ha bisogno di essere difeso,protetto,
perchè non esiste niente di fisico da proteggere

tu sei pace e questo è tutto quello che vedi.



bellissimi video in inglese di

Stuart Schwartz 

http://www.satsangwithstuart.com/media/video/
http://vimeo.com/satsangwithstuart/videos

http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa

Crescita Personale


“Noi nasciamo in stato meditativo, poi conosciamo le vie della mente…” (Osho)

Cos’è, dunque, la Crescita Personale?

È un ritorno a quello stato di connessione primigenia con noi stessi e con l’Universo.

Al momento della nascita siamo in contatto con la nostra Essenza; poi, crescendo, su quella sorgente di acqua pura iniziano a sovrapporsi strati su strati di condizionamenti esterni ed interni: esterni, dovuti alle nostre relazioni con il mondo; interni, dovuti al risultato delle nostre esperienze dirette. Tutto questo erige un enorme castello, nelle cui profonde segrete grida forte il nostro Vero Sè: ma ben troppe voci si sovrappongono su quell’ormai flebile suono, tanto da impedirci di udirlo. Iniziando ad abitare in quel castello, crediamo e ci identifichiamo con quella sovrastruttura, che è invece l’unica vera barriera alla nostra autorealizzazione.

Crescita Personale è un percorso di consapevolezza, una strada che ci porta nella profondità di noi stessi a conoscere, benedire e lasciar andare ogni strato che si è sedimentato, è armarci di piccone per rimuovere anche le parti più dure, per integrarle. È portare Luce nelle buie profondità, è portare Luce ad ogni singola parte che abbiamo introiettato e che ancora ci appartiene.

Sul cammino però molti sono i pericoli in agguato.



Uno dei più noti è quello della “conformazione”.

Se la Crescita Personale, come abbiamo detto fin qui, è un percorso di conoscenza e di integrazione, esso è assolutamente individuale e unico per ciascuno di noi: non può essere assoggettato a parametri e criteri esterni a cui conformarsi per il suo raggiungimento. Oggi molti guru, in vari settori, vorrebbero consegnarci la “ricetta” della nostra “torta”, ma questa è una via seducente e pericolosa. Una via che devia il nostro Cammino e ci abbandona, svuotati e privi di energia vitale, in una stradina di periferia, dove solo il guru di turno potrà riportarci ad uno stato di finto benessere derivante da una continua dipendenza energetica.

Ecco allora l’immagine di saloni zeppi di persone plaudenti, che inseguono la propria felicità percorrendo la via conformatrice suggerita loro da qualcun altro, bruciando l’effimero carburante dell’emozionalità caricata allo stremo. Viene insegnato come potremmo diventare se sfruttassimo tutto il potenziale della nostra Mente, commettendo però l’errore madornale che solo chi ha camminato un po’ più a lungo riesce a scorgere fra i fumi dei facili entusiasmi: non è la Mente che può guidarci nel percorso di crescita, come già sapientemente illustrò Gurdjieff con la sua famosa metafora:

“Se paragoniamo l’essere umano ad un cocchio, la carrozzeria è il corpo, i cavalli sono le emozioni, il cocchiere è la mente. Ma è Colui che è seduto in carrozza, l’Anima/Essenza, che decide dove andare, perché solo lui sa qual è la direzione.” (G.I. Gurdjieff)



Dunque, SOLO ciò che risuona dentro di noi, in profondità, è bene per noi.

Tuttavia, anche qui il “risuonare” potrebbe essere confuso con la voce della Mente di Superficie, sempre in agguato a traviarci lontano dall’edificazione della Personalità Deliberata che ridimensionerebbe laPersonalità Automatica.

È il Cuore - il nostro Grande Saggio – il portale da attraversare per ricongiungerci a Dio e quindi a noi stessi, quali sue creature e quindi creatori della nostra realtà. Solo la voce del Cuore ci indica la Via, perché attraverso quella voce parla la nostra Anima. È Lei che bussa alla Porta del Cuore, il giorno in cui siamo pronti per iniziare a vivere la nostra Vita.

Tempo – Intento – Fede – Pazienza sono le Stelle che illuminano il cielo notturno del nostro Cammino.

In una parola, DISCIPLINA.

Sì, perché il Potere scaturisce dalla Disciplina. La Disciplina è una forma di Amore, Amore verso me stesso ed il mio meraviglioso Sogno Personale.
(G. Achilli)



Amore per i miei Talenti che chiedono a gran voce di essere espressi e condivisi. Da questo Amore in azione nasce il Potere. Il mio Potere. La mia capacità di creare. Solo cosi mi riconosco “Figlio del Padre” ed è solo per assolvere a questa Missione che mi sono incarnato in questo corpo su questo Pianeta. Tutto il resto è “rumore di fondo”, un brusìo che, opportunamente manovrato, ha lo scopo infido di disturbare il segnale che il nostro Magnete deve captare per dirci chi siamo e dove dobbiamo andare.

Siamo Canali attraverso cui scorre l’energia dell’Universo e, in quanto Canali, nel nostro percorso di crescita personale abbiamo il dovere di mantenerci puliti. Come?

Retto intento, retto pensiero, retta parola, retta azione, retta attività, retta sessualità, retta alimentazione, retta vita.

A questo livello, la Crescita Personale diventa quindi l’unico vero scopo: tutto il resto sbiadisce e lascia il posto alla Visione del mosaico del nostro Sogno Personale. Infinite tessere che, giorno dopo giorno, con sofferenza e con gioia, tra cadute e rialzate, finalmente ci mostrano e ci rendono chiaro il significato di ogni singolo e più piccolo evento della nostra vita.

Perché nulla è successo a caso, tutto “cospirava” alla nascita di un Essere di Luce: il nostro “IO SONO

domenica 14 settembre 2014

E TU CHE SCELTA FAI OGNI GIORNO ???


"Nulla è buono o cattivo, a renderlo tale è il pensiero." -William Shakespeare.

Pensateci un attimo: qual è la persona con la quale comunicate di più durante la giornata?

La risposta è semplice: voi stessi.

Ciascuno di noi costantemente si rivolge a se stesso attraverso tutto ciò che dice, pensa, immagina e sente nel proprio intimo.

Forse questo vi risulterà abbastanza ovvio, ma ben pochi di noi hanno anche la consapevolezza che il livello di "successo" che ognuno di noi raggiunge al livello interiore - parlo quindi di felicità, gioia, benessere, amore - è il risultato diretto e immediato del modo in cui comunichiamo con noi stessi.

Come ci sentiamo non dipende da ciò che ci accade, quanto piuttosto dalla nostra interpretazione e dal nostro atteggiamento verso quel che ci succede. Ciascuno di noi ha la concreta possibilità di decidere come sentirsi e di determinare il proprio stato d'animo, sulla base di come ha scelto di percepire la propria esistenza.

Nulla ha un significato diverso da quello che noi gli attribuiamo.

Nessun altro può decidere quale interpretazione tu puoi dare agli eventi della tua vita. La stragrande maggioranza delle persone agisce come se questo processo di interpretazione fosse automatico e fuori dal nostro controllo, ma la realtà è che si tratta di un potere di cui possiamo riappropriarci, cambiando immediatamente e drasticamente la nostra visione del mondo.

Si può sempre controllare la propria attività mentale e i propri comportamenti, pensieri e azioni, in una misura che molte persone non ritengono affatto possibile.

Depressione ed estasi non sono emozioni che ci "accadono", ma specifici stati d'animo che creiamo mediante specifiche azioni mentali e fisiche. Per essere depressi o in estasi bisogna dirsi certe cose con il tono di voce appropriato, bisogna far proprio un certo atteggiamento somatico e un modo di respirare specifici. Per sentirsi depressi, ad esempio, è in genere sufficiente camminare curvi e a testa bassa, parlare con un tono di voce triste e immaginare gli scenari peggiori.

È pertanto fondamentale assumere la consapevolezza che noi possiamo sempre cambiare le nostre azioni mentali e fisiche e così facendo mutare immediatamente i nostri comportamenti, i nostri pensieri e le nostre emozioni.

Alla stregua di un regista cinematografico che può decidere cosa fare apparire sullo schermo, ciascuno di noi può sempre, in ogni momento, creare e dirigere i propri pensieri e le proprie attività mentali e fisiche, che costituiscono il presupposto dei nostri stati d'animo, con la stessa abilità e potere.

Si può aumentare la luce e alzare il volume dei messaggi positivi nel proprio cervello e attenuare le immagini e i suoni di quelli negativi, dirigendo il nostro cervello con la cura e l'abilità dei migliori registi.

Il confine tra felicità e depressione risiede unicamente nel modo in cui comunichiamo con noi stessi. Gli individui felici non sono alle prese con minori problemi di coloro che sono tristi e depressi: a distinguere felicità e depressione non è ciò che ci accade, ma il modo in cui lo percepiamo. Anzi, il modo in cui decidiamo di percepirlo.


Il mondo in cui viviamo è quello in cui scegliamo di vivere. Se scegliamo la felicità, è la felicità che avremo. Se scegliamo l'infelicità, quella avremo.

E tu? Quale scelta fai ogni giorno? 

http://compressamente.blogspot.it/2014/03/felicita-e-depressione-il-potere-della.html

http://divinetools-raja.blogspot.it/ 
La Via del Ritorno... a Casa

La felicita è una scelta, tu sei felice se scegli di essere felice

WENDI FRIESEN SCRIPT per uno stile di vita sano


Fai un bel respiro profondo, riempi i polmoni e poi espira, e mentre lo fai, lascia andare un po’ della tensione e della rigidità del corpo. Adesso fai un altro bel respiro profondo e rilassati ancora di più mentre espiri. Senti che il corpo si lascia andare davvero e nota ogni area del corpo che potrebbe essere in tensione o rigida ogni volta che espiri, senti la tensione che abbandona quella parte del tuo corpo. Senti te stesso mentre ti lasci andare e quella parte del corpo che diventa pesante, abbandonata e molle. Ogni volta che espiri, senti il corpo che diventa più rilassato, abbandonato e molle. Bene. E adesso continua semplicemente a respirare e nota il tuo respiro, nota la sensazione che dà, quanto è soffice e calmo il tuo respiro e come è delicato ogni respiro, come se il tuo respiro fosse di velluto, liscio, naturale e pacifico e continua a notare semplicemente la 

morbidezza vellutata come se ogni respiro fosse più soffice del precedente. 
Ogni respiro diventa più pacifico e rilassato. 
Adesso nota il colore del velluto e lascia che quel colore cominci a entrare e uscire dai tuoi polmoni ad ogni respiro. 
Senti il colore addolcente che inizia a rilassarti e mentre respiri, lascia che il colore cominci a muoversi attraverso il tuo corpo, in tutto il tuo corpo e dovunque arriva rilascia la tensione e la rigidità, dà sollievo da ogni fastidio che potresti provare e crea un profondo senso di calma in ogni cellula del tuo corpo. 
E mentre sto parlando, lascia che il suono della mia voce ti rilassi ancora più profondamente, e ogni suono che senti, ogni normale suono quotidiano continuerà a rilassarti ancora più profondamente. 
Adesso immagina te stesso mentre scendi in un certo stato di animazione sospesa, uno stato di animazione sospesa in un qualche luogo caldo, comodo e sicuro. 
Un luogo in cui è sicuro lasciar andare il tuo corpo, così puoi iniziare a perdere il contatto, sei semplicemente sospeso e stai galleggiando, comincia a galleggiare, lascia che il corpo diventi ancora più leggero adesso, galleggia e vai alla deriva. 

Lascia che il tuo corpo diventi così leggero che senti come se stessi perdendo il contatto con il tuo corpo, che non provi alcun fastidio, che c’è solo un senso di calma e leggerezza, galleggi e vai alla deriva, e puoi galleggiare e andare alla deriva nel buio, nei colori che vedi. 
Puoi scivolare verso la luce o verso i colori calmi e rilassanti. 
E adesso mentre stai galleggiando e scivolando via sei così rilassato che puoi cominciare a notare la meravigliosa sensazione e ti sembra di essere solo i tuoi pensieri, le tue energie; la tua consapevolezza adesso ti dice che in realtà sei il tuo spirito. 
Un luogo meraviglioso dove sai che sei ancora più in contatto con chi sei davvero, con il tuo vero sé come mai hai fatto prima, senti te stesso mentre perdi il contatto e allo stesso tempo entri in contatto con chi sei davvero, il tuo spirito. 
Ogni volta che dico le parole “più in profondità” noterai che stai scendendo ancora più in profondità, rilassandoti il doppio di prima, rilassandoti il doppio di prima ogni volta che dico le parole “più in profondità” e permetti semplicemente a te stesso di scivolare in questo luogo caldo e confortevole dove sei solo al tua energia, solo il tuo spirito che scivola sempre più in profondità, adesso, più in profondità, lasciandoti andare, più in profondità, lasciando che il 

suono della mia voce trovi quel luogo nella tua mente, quel luogo in profondità nella tua mente interiore dove puoi fare cambiamenti, dove puoi creare tutto quello che desideri, dove puoi avere tutto quello che vuoi. 
Permetti alle mie parole di trovare il loro posto in quel luogo della tua mente interiore. 
Più in profondità. 
C’è un luogo nella tua mente dove hai la capacità di creare tutto quello che desideri e adesso vuoi creare un corpo magro, forte e sano. Così, lascia che quel luogo nella tua mente ascolti le mie parole mentre galleggi e vai alla deriva sempre più in profondità. 
Più in profondità, con il tuo respiro vellutato e soffice, lasciando che il respiro ti sostenga, permettendoti di galleggiare, mentre ogni nota della musica ti rilassa, più in profondità, è quasi come se sentissi la musica attraversare il tuo corpo, tutto intorno a te. 
Puoi sentire l’armonia dentro di te, nel tuo spirito, nella tua energia. 
Più in profondità, il doppio del rilassamento adesso. 
La cosa che desideri, avere un corpo magro e forte, quel luogo dentro di te sa che puoi averlo, permetti a quella parte della tua mente di sentire la mia voce, quella parte di te che è sicura di se stessa. 

La sicurezza in te stesso ti renderà sempre più facile perdere peso e inizi a scoprire adesso la grande verità che avere il controllo sulla tua alimentazione significa avere il controllo di te stesso. 
E avere il controllo di te stesso ti permette di avere il controllo sulla tua vita. 
E avere il controllo sulla tua vita ti rende facile realizzare tutto quello che vuoi realizzare. Permetti a queste parole di galleggiare fino a quel luogo dove sai che puoi creare quello che desideri. Basta solo voler fare qualcosa e sapere come farlo per poterla fare. 
E tutti noi possiamo decidere di fare tutto quello che vogliamo fare. Siamo liberi di scegliere. 
Più in profondità, rilassandoti ancora più profondamente, quel luogo nella tua mente interiore, che sente la mia voce, rilassandoti più profondamente, tutti siamo liberi di scegliere. 
Così, quando in passato hai avuto l’impressione che c’erano cose che non potevi fare, inizi a capire che queste cose non erano nient’altro che cose che non avresti fatto. 
E adesso lo capisci e puoi decidere da solo se fare queste cose o no. 
Puoi decidere semplicemente se fare queste cose o no. 

E mentre eserciti il tuo diritto di libera scelta per decidere da solo le cose che vuoi fare e le cose che non vuoi fare, la tua autostima e di rispetto di te crescono giorno per giorno, diventando più forti e più potenti giorno per giorno. 
Più in profondità adesso. 
Giorno per giorno, dandoti il permesso di essere come vuoi essere davvero. 
Adesso capisci che tutto quello che le persone pensano di te è il risultato dei loro pensieri, delle loro vite e dei loro atteggiamenti, e a volte potresti essere giudicato male, e a tutti capita a volte, ma quando gli altri ti giudicano male è solo un loro errore di giudizio, un loro errore, e qualunque sia il loro errore, qualunque cosa credano di vedere è basato sulle loro vite e sui loro atteggiamenti, paure, speranze e preoccupazioni, niente di più dei loro stessi pensieri. 
Più in profondità. 
E non sei responsabile di queste cose, non cambiano i fatti, non cambia il vero te, perché conosci il tuo vero valore, la tua vera integrità, e non ti preoccupi del fatto che le persone a volte commettono degli errori, così adesso mentre eserciti la tua determinazione, la volontà di fare le cose che sai che ti aiuteranno 

lentamente ma costantemente a perdere peso, ti accorgi che la tua autostima aumenta insieme ad ogni chilo che perdi. 
Ogni chilo del tuo corpo che se ne va e che abbandona il tuo corpo è la prova della tua capacità di prendere il controllo della tua vita, di prendere il controllo di te stesso. 
Più in profondità. 
E stai per accorgerti che è facile perdere peso, perdere il grasso dal tuo corpo; adesso ti accorgerai che è facile. 
Perdi uno o due o persino tre chili questa settimana o anche di più. 
Il tuo corpo è molto efficiente e sa esattamente cosa fare mentre liberi il tuo corpo da uno o due o persino tre chili o più di grasso ogni settimana, e liberi sempre, sempre il tuo corpo da un minimo di un chilo di grasso. 
E mentre inizi a perdere peso con regolarità cominci anche ad accorgerti che sei molto più felice ed emozionato per il tuo aspetto. 
Guarda l’immagine di te stesso nel futuro. 
Osserva le forme e le curve del tuo corpo, nel modo che preferisci, i muscoli, nota quanto sei felice di essere così orgoglioso del tuo aspetto, della tua figura, dei tuoi muscoli; anche il tuo volto ha un aspetto diverso. 

E mentre osservi l’immagine futura di te stesso, sai dentro di te che meriti di avere un bell’aspetto, che è una cosa positiva avere un bell’aspetto, che va bene essere magri in quei punti in cui vuoi davvero essere magro, quei punti in cui dovresti essere magro, dove meriti di essere magro perché adesso comprendi perfettamente che il tuo modo per sentirti davvero bene è essere in controllo della tua vita. 
Comprendi adesso che il modo per te per sentirti bene è quello di essere in controllo della tua vita. Adesso vedi questa immagine di te stesso e noti che quello che ti serve per sentirti così bene adesso è la sensazione di controllo, controllo sulle tue abitudini alimentari e controllo su te stesso, in controllo adesso e nel futuro. Senti quel luogo dentro di te adesso che è sicuro del fatto che hai il controllo, quel luogo dentro di te che sa che scegli quello che mangi e quello che non mangi e che lo fai facilmente e senza sforzo, e lascia che quel luogo di sicurezza in te inizi a crescere. 
Adesso capisci che il tuo modo per sentirti bene su te stesso è essere in controllo della tua vita, in controllo della tua alimentazione e in controllo di te stesso. 

In controllo, sentilo crescere, lascia questa parte di te crescere, lascia che diventi più forte, sai di essere sicuro di te stesso e di avere il controllo adesso e nel futuro. 
Fai scelte per il tuo corpo con facilità e senza sforzo, mangi del buon cibo nutriente ed è facile per te adesso perché hai il controllo- 
Bevi molta acqua pura, lo fai perché ha un bel sapore e sai che scegli di farlo perché hai il controllo. 
Stai creando nuove abitudini alimentari, uno stile di vita che ti vada bene, che ti vada a pennello. Va bene con la tua sicurezza interiore, con il tuo controllo e con il tuo desiderio di essere magro, snello e forte. 
Adori essere in salute. 
E adesso il suo senso di benessere, la tua autostima e il rispetto che provi nei tuoi confronti crescono giorno per giorno. 
Nei prossimi giorni ti accorgerai che il tuo livello di energia inizia a crescere. 
Ogni mattina al risveglio ti sentirai più in controllo, più sicuro del fatto che possiedi quello che serve per essere magro, forte e in salute. 
Ogni mattina al risveglio ti senti pieno di energia, eccitato, pronto a muoverti, a fare esercizio. 

Adori la sensazione che dà l’esercizio fisico; ami il modo in cui il corpo risponde quando fai esercizio, cerchi questa sensazione. 
Persino adesso mentre ascolti la mia voce inizi a sentirti eccitato dall’idea di fare esercizio, senti i muscoli nel corpo, tutto il tuo corpo vuole fare esercizio, lo chiede, vuole muoversi, vuole sentire l’ossigeno che fluisce dappertutto, puoi sentire quella sensazione che inizia a crescere dentro di te, arriva da un luogo di sicurezza interiore, il luogo dentro di te che ha il controllo. 
Il luogo dentro di te che desidera sopra ogni altra cosa di essere sano, magro e forte. 
Permetti che questa sia la tua realtà perché sei in controllo. 
Poiché fai buone scelte nell’alimentazione, in quello che bevi, mangi lentamente e assapori il cibo e permetti al tuo corpo di dirti quando ha mangiato a sufficienza. 
Adesso comprendi che il modo per sentirti bene rispetto a te stesso adesso è quello di avere il controllo della tua vita, il controllo di quello che mangi, in controllo di te stesso, in controllo adesso e nel futuro. 
Scegli di essere magro, snello e in forma. 

Sai profondamente dentro di te che meriti davvero di avere un bell’aspetto. Va bene avere un bell’aspetto e va bene essere magro e in forma. Meriti essere magro, snello e in salute. 
Ti piace molto avere il controllo e ti piacciono molto i benefici che ti porta l’essere in salute… avere la capacità di respirare, muoverti e fare esercizio. 
E persino adesso mentre senti la mia voce , il tuo corpo comincia ad avere voglia di muoversi, stirarsi e far fluire ossigeno dappertutto. 
Il tuo corpo inizia a desiderare ardentemente fare esercizio sempre di più, al risveglio il tuo corpo, la tua mente e il tuo spirito sono eccitati e ansiosi di fare movimento. 
La tua giornata non è completa fino a che non hai fatto esercizio. 
E il tuo corpo risponde meravigliosamente quando gli fai fare esercizio, gli fai fare stretching, gli dai quel movimento vigoroso che ama. 
Adesso fai un bel respiro profondo, bene, espira adesso e rilassati… 
… ancora più profondamente adesso 
… ancora più profondamente adesso 
… ancora più profondamente adesso. 


Puoi lasciare che la tua mente vada alla deriva e ti porti in tutti i luoghi dove vorresti andare, magari nel futuro, in un tempo in cui godi dei benefici di essere magro, forte e in salute, amando i tuoi amici e la tua famiglia, amando le cose che ti danno grande piacere, e che puoi amare ancora di più adesso che il tuo corpo è in salute e forte. 
E mentre ti lasci scivolare dolcemente e piacevolmente nel futuro, quel luogo nella tua mente sente la mia voce, permettendo a queste parole di avere un effetto sul tuo corpo, sulla tua mente e sul tuo spirito e per permettere a queste parole di avere un effetto crescente sul modo in cui pensi, senti e agisci. 
Amo mangiare alimenti buoni. 
Amo mangiare alimenti buoni. 
Amo mangiare alimenti buoni. 
Gli alimenti buoni sono nutrienti, ricchi e sani. 
Gli alimenti buoni sono nutrienti, ricchi e sani. 
Gli alimenti buoni sono nutrienti, ricchi e sani. 
Gli alimenti nutrienti e ricchi sono i vegetali, la frutta e le proteine. 
Gli alimenti nutrienti e ricchi sono i vegetali, la frutta e le proteine. 


Il mio corpo sa quali alimenti sono dannosi e rifiuta con facilità quegli alimenti. Semplicemente non mi attirano più. 
Il mio corpo sa quali alimenti sono dannosi e rifiuta quegli alimenti. 
Questi alimenti semplicemente non mi attirano più. 
Il mio corpo sa quali alimenti sono dannosi e rifiuta quegli alimenti. 
Questi alimenti semplicemente non mi attirano più. 
Desidero frutta e verdura fresca e cibi magri. Mi piace mangiare cibi sani e nutrienti. 
Il mio corpo desidera questi alimenti e a me piacciono tutti. 
Adesso tra un momento ti chiederò di riportare la tua consapevolezza nella stanza, alla mia voce, al tuo corpo. 
Ogni volta che senti la mia voce, entrerai in uno stato di trance più profondo. 
Ogni volta che mi senti dire le parole “più in profondità” entrerai in uno stato più profondo di trance. 
Mentre dormi questa notte e tutte le notti la tua mente continuerà a rafforzare l’effetto di queste parole, creando un effetto sempre più grande sul la tua mente, sul tuo corpo e sulla tua realtà. 
Adesso mentre conto da uno a cinque porta tutta la tua energia e la tua consapevolezza nella stanza, al tuo corpo e alla mia voce. 

E quando arrivo a cinque ti sentirai rinfrescato, completamente sveglio. Se adesso per te è il momento di dormire, lascia che la tua mente scivoli in un sonno profondo e riposante. 
Scivola in un sonno profondo e riposante. 
Adesso riporta la tua consapevolezza alla mia voce, è l’ora di cominciare la tua giornata, quando arrivo a cinque ti sentirai pieno di energia, molto a tuo agio, meglio di come ti sei mai sentito da molto, molto tempo. 
Uno, riporta l’energia nella braccia e nelle gambe. 
Due, riporta l’energia nel tuo corpo. 
Tre, il tuo corpo ritrova l’equilibrio. 
Quattro, i tuoi occhi si sentiranno freschi come se li avessi lavati con l’acqua fresca di una sorgente. 
E cinque, completamente sveglio, hai le idee molto chiare e sei rinfrescato, fai un bel respiro profondo, bene, ed espira. 
E un altro respiro profondo, bene, ed espira. 
E quando sei pronto, apri gli occhi e passa una giornata bellissima. 

Script per ipnosi di Wendi Friesen ( avere il controllo)

Wendi Friesen è un’ipnoterapeuta di talento che nella sua pratica quotidiana aiuta i suoi pazienti a risolvere problemi legati non solo alla sfera sessuale, ma a tutti gli ambiti della vita. Per darti un esempio del suo lavoro, abbiamo deciso di regalarti uno script elaborato dalla stessa autrice e comunemente usato con i suoi clienti per aiutarli ad adottare uno stile di vita sano e delle abitudini alimentari controllate. È uno script eccellente che ti permetterà di capire quali sono i meccanismi per attivare il cambiamento terapeutico

http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa


Ipnosi per il Sesso - DVD Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere
€ 97.01

sabato 13 settembre 2014

pratica d’amore


Fate pratica d’amore. Sedete da soli nella vostra stanza e siate amorevoli; irradiate amore. Riempite tutta la stanza della vostra energia d’amore. Sentitevi vibrare di una nuova frequenza, sentitevi ondeggiare come se foste nell’oceano dell’amore. Create vibrazioni di energia d’amore intorno a voi. E inizierete a sentire immediatamente che qualcosa sta accadendo – qualcosa nella vostra aura sta cambiando, qualcosa intorno al vostro corpo sta cambiando: un calore si irradia intorno al vostro corpo…un calore come un orgasmo profondo. State diventando più vivi. Qualcosa di simile al sonno sta scomparendo e sta nascendo qualcosa di simile alla consapevolezza. Ondeggiate in questo oceano. Danzate, cantate e lasciate che l’intera stanza si riempia di amore.
All’inizio vi sentirete strani. Quando per la prima volta riuscite a riempire la stanza di energia d’amore, la vostra stessa energia, che continua a ricadere e a rimbalzare su di voi e vi rende così felici iniziate a pensare: “Mi sto ipnotizzando? Mi sto illudendo? Che succede?” Perchè avete sempre pensato che l’amore possa venire solo da qualcun altro. C’è bisogno di qualcuno, di una madre, un padre, un fratello, un marito, una moglie, un figlio per amarvi.
Ma l’amore che dipende da qualcuno è un amore misero. L’amore che si crea dentro di voi. L’amore che create grazie al vostro stesso essere, è vera energia. Allora andate ovunque con quell’oceano che vi circonda e sentirete che tutti coloro che vi avvicinano entrano improvvisamente in un altro tipo di energia.
Le persone vi guarderanno con gli occhi più aperti. Nel passarvi accanto sentiranno che la brezza di un’energia sconosciuta li ha sfiorati. Prendete qualcuno per mano e tutto il suo corpo inizierà a sobbalzare. State semplicemente vicino ad una persona e inizierà a sentirsi molto felice senza alcun motivo. Potete osservare ciò che accade. Allora state diventando pronti a condividere. Allora è il momento di trovarvi un amante, di trovare la giusta ricettività per voi.


Osho, Il libro arancione

http://divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa

AUTOSTIMA EQUIVALE A.....













Imperfetti e Felici
Come imparare a essere se stessi e a trovare il proprio posto in mezzo agli altri
€ 11

http://divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa

giovedì 11 settembre 2014

ENERGIA E MOTIVAZIONE





Energia e motivazione (holofoničeskaâ beta-meditazione) non sei motivato? il Lavoro non sta andando bene? Questo programma beta-meditazione, ti aiuterà a trovare  forza e motivazione.
Questo programma utilizza la tecnologia audio 2, vale a dire: - suono di Holofoničeskij (3-d) - sentirete esattamente dove sono le onde, gabbiani piangono e così via.
Tecnologia acustica spaziale-offset.  questa tecnologia è utilizzata per farvi conoscere lo status di Beta.

L'obiettivo di questa meditazione è introdurre l'ascoltatore in un cosiddetto "stato di flusso. Per ulteriori informazioni su questa condizione si può leggere qui: http://ru.wikipedia.org/wiki/П%D...)

Nella pagina seguente, cliccare sul link "flusso (psicologia)"-YouTube ha il clip di collegamento completo.


Istruzioni: 1. Collegare gli auricolari. Senza cuffie, questo programma non funziona. Il programma ha utilizzato un nuovo principio dello spostamento spaziale e acustica e funzionerà solo se si utilizzano le cuffie.
2. Assicurarsi che che il computer non utilizza alcun EQ. Assicurarsi che la funzionalità di mega-basso o basso non è attivata
3. assumere una posizione confortevole corpo. seduti o sdraiati. Prendere la posizione del loto, non è necessario!
4. Chiudere gli occhi
5. focalizza la tua attenzione sul respiro. Spegnere il dialogo interno. Per ottenere i migliori risultati, non concentratevi al suono del programma ma L'attenzione dovrebbe essere focalizzata sulla respirazione.

Una descrizione dettagliata delle tecniche di meditazione qui: http://www.advanced-mind-institute.or/ per...

La quantità totale di tempo ascoltando il programma non deve superare 2 volte  al giorno. Dopo un singolo ascolto al programma prendersi una pausa di 2-4 ore.

Questa meditazione è auspicabile per ascoltare la mattina o il pomeriggio. Durante l'ascolto di notte potresti sperimentare il fenomeno  insonnia.

Questo programma non è consigliato a persone affette da epilessia, persone con pacemaker, donne incinte e adolescenti fino ai 16 anni.

© Lenny Rossolovski 2014. Tutti i diritti riservati, tutti i diritti riservati dall'autore.

http://divinetools-raja.blogspot.it/
La Via del Ritorno... a Casa

mercoledì 10 settembre 2014

Per chi (non) sono le Costellazioni Familiari


Le Costellazioni Familiari non sono una panacea per ogni male e non sono indicate per tutti. Sono un percorso di crescita e di maturazione personale che richiede impegno e serietà.
Per questa ragione sono rivolte a chi vuole crescere... e crescere vuol dire prima di tutto assumersi le proprie responsabilità.
Spesso incontro persone arrabbiate verso la vita per ciò che non hanno ricevuto. Disprezzano e giudicano pesantemente i propri genitori, l'ambiente e la società in cui sono cresciuti e così via... hanno una sorta di pretesa lamentosa verso la vita perchè ritengono di non aver ricevuto abbastanza.
Le Costellazioni possono fare poco perchè queste persone si sentono in diritto di ricevere senza dare poco o nulla in cambio. Pretendono per cui non sono disposte a mettere il loro impegno. Vogliono le cose gratis o a poco prezzo. Difatti anche con il denaro hanno un pessimo rapporto... per loro la ricchezza è qualcosa di ingiusto e da invidiare e criticare. Alla base di tutto ciò c'è un preciso non-merito e purtroppo queste persone sono difficili da sostenere perchè alla fin fine non vogliono essere aiutate. Distruggono ciò che non possono avere, senza rendersi conto che non ce l'hanno non perchè la vita è ingiusta con loro ma perchè loro sono ingiusti verso la vita. Non si rendono conto che l'essenziale l'hanno ricevuto e che dovrebbero essere grati invece che lamentarsi per ciò che non hanno avuto. Questa perversa dinamica li mette nei confronti della vita in una posizione che non possono più ricevere altro, ed è per questo che la loro vita è spesso povera delle cose più importanti, come un partner, una famiglia, un lavoro con cui realizzarsi, vere amicizie, un successo personale e una ricchezza materiale.
Le Costellazioni possono aiutare queste persone? Solo se questi si mettono in una posizione di umiltà e gratitudine, rendedosi conto che con la loro presunzione non riceveranno nulla. Solo allora la vita diventa benevola e dona loro ciò di cui hanno bisogno.
Questo è un passo molto importante perchè vuol dire lasciare l'identità del bambino/a lamentoso e diventare adulto responsabile che con le proprie forze porta avanti se stesso e la sua vita.

Giacomo Bo

http://lecostellazionifamiliarispirituali.blogspot.it/2014/06/per-chi-sono-le-costellazioni-familiari.html
http://divinetools-raja.blogspot.it/ La Via del Ritorno... a Casa

"Ciascuno di noi fa parte di una famiglia con cui vive ed a cui è legato, che lo voglia o meno.
Spesso continuiamo a ripetere conflitti e malesseri nelle nostre esperienze, oppure portiamo sulle spalle pesi che non ci appartengono.
O anche, viviamo a nostra insaputa il tragico destino di un familiare, scomparso da tanto tempo e mai conosciuto.
Tutte queste dinamiche ci legano in modo negativo alla famiglia, impedendoci di guardare in avanti con forza gioiosa e di avere successo nella nostra vita."

(Bert Hellinger)


Costellazioni Familiari, la Guarigione delle Persone, delle Famiglie e delle Nazioni Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere
€ 13.5